postato sia su drupal.it che su drupalitalia.org

Ciao a tutti,

con l'uscita della prima beta di Drupal 5 il team di sviluppo segna in modo inconfutabile l'ormai prossima uscita della release stabile della suddetta versione del nostro CMS preferito.

E' questo il momento in cui bisogna cominciare ad organizzare il processo di traduzione in Italiano.

Finora il processo di traduzione e' avvenuto quasi esclusivamente tramite il sito drupalitalia.org grazie agli sforzi di Michele, Matteo e Uccio che hanno coordinato il team dei traduttori.

La comunita' italiana di Drupal soffre pero' di una separazione fra gli utenti: quelli che frequentano drupalitalia.org e quelli che referiscono
drupal.it

Sui motivi di questa separazione preferisco non entrare.

Poi ci sono quelli come me.. che per motivi di lavoro hanno sempre "dato il massimo" sul sito ufficiale drupal.org "tralasciando" un po' le attivita' a supporto della comunita' italiana.

Ad ogni modo ci troviamo ora con due comunita' con altrettanti gruppi di utenti entrambi ben forniti di utenti.

Il mio "sogno" sarebbe vedere queste due comunita' di utenti cominciare una profiqua collaborazione lasciandosi alle spalle quelli che furono i problemi del passato.

Ne gioverebbero davvero tutti. Finalmente.

La mia proposta e' quindi di iniziare questa collaborazione proprio dal processo di traduzione... due comunita' che collaborano allo stesso progetto significa avere piu' traduttori, piu' confronto e dialogo, un minor tempo nella realizzazione e quindi produrrebbe una traduzione migliore per tutti quanti.

Mi piacerebbe pero' che il processo avvenisse in modo del tutto esterno alle due comunita': in questo modo nessuno avrebbe prelazione sull'altro e ci si confronterebbe allo stesso livello.

Inoltre l'ideale sarebbe un ambiente dove non ci sono "superutenti" in grado di prendere decisioni per gli altri. Un luogo dove tutti sono sullo stesso livello in modo che siano gli utenti stessi a decidere quale sia la strada da seguire.

La mia proposta e' quindi quella di organizzare la traduzione esternamente sia a drupalitalia.org che drupal.it creando un gruppo di traduttori su groups.google.com

A mio parere sarebbe una gran cosa per tutti e sicuramente un gran passo in avanti per Drupal in Italia.

Curioso di sentire i vostri commenti,
vi porgo i miei piu' sentiti saluti.

Fabio Varesano - fax8